[ scopri come eliminare i rotolini dalla pancia senza muovere un dito ]

5 Giu

[ scopri come eliminare i rotolini dalla pancia senza muovere un dito ]

– Se anche tu vorresti perdere peso, ma le hai provate davvero tutte e non ci riesci;
– Se hai buttato un sacco di soldi in palestra e beveroni ed il risultato è stato peggio di prima;
– Se hai provato ogni crema miracolosa per eliminare adipe e cellulite, ma credi che nel tuo caso ci vorrà un miracolo…
QUESTA TESTIMONIANZA TI CAMBIERA’ LA VITA, QUINDI METTITI COMODA E PRENDITI IL TEMPO PER LEGGERE QUELLO CHE HO DA DIRTI.

Ti voglio parlare della storia di Luisa, una mia carissima cliente che frequenta il nostro istituto da anni.
Luisa è una commessa in un negozio molto chic di Trento, è mamma di due bimbi ormai adolescenti e moglie di un marito, purtroppo molto malato.
Carlo infatti è affetto da qualche anno da sclerosi multipla, una malattia degenerativa molto grave dalla quale non è possibile guarire.
Luisa, da vera combattente, è stata ed è tuttora al fianco del marito, ma nell’arco di pochi anni, ha sfociato tutte le sue preoccupazioni mangiando ogni cosa le capitasse sotto mano e trascurando in tutto e per tutto il suo aspetto.
Capelli sempre in disordine, mani e piedi solo quando era in condizioni disperate, il viso segnato dalle notti in bianco, ed la panza che cresceva a dismisura: ben presto da sovrappeso stava quasi degenerando in obesità.
Aveva ormai superato i 100 Kg, ed io mi stava davvero preoccupando.

Un giorno, mentre una delle mie collaboratrici le stava facendo una epilazione, entrai in cabina e mi misi a chiaccherare.
La convinsi in pochi minuti a venire in ufficio a fine trattamento per un caffè e dei biscottini che mi avevano appena regalato.
Ovviamente… 10 minuti dopo eravamo già insieme, da sole.

Ben presto Luisa capì che il mio non era un semplice modo per fare due chiacchere, ma che sotto c’era qualcos’altro.
Infatti iniziai a fare delle domande mirate, di come si stesse sentendo, di come riusciva a gestire a livello emotivo lo stress tra lavoro, casa, ragazzi ed ospedali.
In poco tempo scoppiò in un lago di lacrime. E ci credo..
Una persona qualsiasi farebbe fatica a fare già tutto questo in buona salute, figuriamoci con una patologia così grave in casa.
Luisa ammise di sentirsi un vero disastro. Era ormai entrata in un vortice in cui si sentiva risucchiata, ed ogni volta che tentava di mangiare meno, o di migliorare il suo aspetto, si vedeva sempre peggio, come un effetto boomerang.

Ecco quindi che le chiesi se avesse voglia di fare un check up avanzato in modo da vedere effettivamente di quanti kg e quanto grasso aveva accumulato in così poco tempo. E decise, una volta per tutte, ad affidarsi a me come ultima sua spiaggia.

Durante il check up, nelle tante domande che solitamente facciamo, rimasi disarmata a sentire tutti i “rimedi” che aveva già provato a fare da sola:
– Beveroni di ogni genere
– Dieta a zona
– Dieta del minestrone
– Fanghi riscaldanti da fare a casa
– Creme effetto gelido prese in farmacia
– Mutandoni contenitivi con effetto sauna integrato
– Macchina per fare addominali presa sul canate tv di televendita.

E probabilmente la lista, è ancora più lunga.

Quindi, la prima cosa che ho fatto, vedendo tutti questi tentativi andati male, è stato quello di dire a Luisa “NON E’ COLPA TUA!”
“eh .. si.. ma sai … “ – rispose lei …
“No Luisa, forse non hai capito. NON E’ COLPA TUA se tutte queste cose su di te non hanno funzionato.” Ribattei sicura di me.
Ed in questo punto riscoppiò a piangere.
Ormai si era autoconvinta che nella situazione in cui era niente avrebbe potuto farla ritornare ai suoi 62 kg. Ed anzi, si sentiva sempre più grossa, vecchia e senza forze.

Ormai solo il pensiero di fare una sola rampa di scale era diventato un problema, per non parlare delle scarpe: poteva indossare solo le Birckenstock.
Stiamo parliamo di una commessa di un marchio prestigioso, dove la bella presenza era sicuramente gradita. Anche i titolari avevano più volte in maniera molto delicata chiesto un abbigliamento più adatto, ma di fatto Luisa non trovava i vestiti da indossare della sua taglia.
O almeno, è successo anche a te di andare a fare shopping e di non comprare nulla perché ti senti gonfia e vedi che tutto ti stringe?
Ecco, pensa se pesassi oltre i 100kg, che fatica faresti a comprarti un semplice paio di pantaloni.

Le spiegai allora perché tutto quello che aveva provato la avrebbe solo peggiorata, e di certo non migliorata.
Per fartela breve, senza dilungarmi ulteriormente, Luisa grazie ad il nostro aiuto composto da trattamenti – alimentazione corretta – esercizi giusti – e prodotti di autocura, riuscì a perdere tutti i chili in eccesso, migliorando notevolmente la QUALITA’ DELLA SUA VITA, e di conseguenza di chi le stava intorno.
Sappiamo benissimo infatti quanto a livello emotivo incida il sentirsi bene con se stessi. Immaginatevi quando Luisa dopo mesi di lavoro su se stessa, pesandosi, vide l’ago della bilancia scendere sui 55 kg.
Nemmeno da ragazza pesava così poco !!!!
E così, nonostante la vita frenetica tra lavoro, ospedali, casa, marito e figli, riuscì una volta per tutte a riprendersi la sua vita in mano , ed il sorriso che aveva perso da molto.

Ora penserai, che brava è stata! E chissà come hanno fatto a fare un percorso così!
Ma la mia storia è differente, e di certo quello che è andato bene per lei non è detto che lo sia per me.

La mia risposta? Ni.
E’ vero che siamo tutti diversi, infatti per questo motivo abbiamo tutti bisogno di un checkup iniziale per capire da dove partiamo e che obiettivo abbiamo.
Ma è anche vero che spesso gli errori più comuni sono gli stessi, e che per combattere la cellulite, il peso o l’adipe, ci sono delle fasi per NON SI PUO’ non fare.

Quindi,
se stai leggendo questo articolo scritto da me è perché sicuramente hai voglia di migliorare il tuo aspetto fisico e da sola, con tutte le tue forze, non è bastato.

Ma cosa bisogna fare per dare una svolta al nostro corpo?
Bisogna agire su più fronti: dalla postura ai blocchi linfatici, dalle contratture muscolari all’ alimentazione, ed altro ancora.
Sono proprio in questi casi che spesso si formano ritenzione idrica, cellulite o l’odiato grasso.

Ho creato quindi un trattamento specifico, Zero Imperfezioni Corpo mirato proprio per farti sentire meno gonfia da subito. In modo da sentirti più bella, più tonica e riducendo l’effetto a buccia d’arancia del 20% nella prima seduta. Vuoi venire a provarlo??

Prenota al 3403942009 o scrivi una mail a info@esteticalaura.com

Pensa a te stessa, come ha fatto Laura <3 , e anche la tua famiglia ne vedrà i benefici.

Ti aspetto

Laura Dallatina – la tua beauty specialist

Rispondi