[LASER A DIODO: la sicurezza prima di tutto ]

23 Ago

[LASER A DIODO: la sicurezza prima di tutto ]

Non ci si pensa mai. O forse troppo poco.

In realtà usare un laser per l’epilazione permanente comporta numerosi rischi, anche per l’operatore.

Forse non lo sai, ma chi utilizza questo macchinario DEVE fare numerosi corsi ed avere numerose certificazioni per poterlo usare.

L’Italia si sa, non è famosa per rendere le cose facili agli imprenditori, agli artigiani.

In pochi sono a conoscenza delle leggi che regolamentano tutto ciò, per molti motivi.

Uno: alcune aziende produttrici (non quella da cui mi rifornisco io) sono le prime a “semplificare un pò troppo” o non formare adeguatamente le persone.

Due: la legge non è molto chiara, e come il solito “va interpretata”.

Tre: non ci sono controlli a riguardo. Quindi si tende a “non fare”.

Perché anche questo ha un costo. Ovvio. La formazione, le certificazioni, i documenti, le nomine. Tutto costa.

Ma come al solito, controcorrente, non mi sono data pace. Ed ho trovato la quadra perfetta per l’utilizzo del laser a diodo. ( Ovviamente se sei collega, contattami che sarò ben felice di condividere).

Ora ti spiego come funziona.

Innanzitutto il laser a diodo per uso estetico lo possono usare estetiste o persone che hanno l’autorizzazione a farlo a seguito di corsi (certificati) con un numero di ore ben preciso ( minimo 16), ed i relativi aggiornamenti periodici.

La cabina in cui si esegue una seduta laser DEVE avere determinati requisiti:

  • Deve esser chiusa fino al soffitto.
  • Non può avere specchi o vetri riflettenti.
  • Deve avere luce esterna (spia luminosa).
  • Deve avere esternamente i cartelli per emissione raggi laser.
  • Deve avere un blocco alla porta o qualcosa che ne impedisca l’accesso alle persone non autorizzate.
  • Deve esserci un cartello con esposte le persone autorizzate (certificate dai corsi di formazione) sia ad entrare in cabina che a svolgere il trattamento.
  • Bisogna coprire tutte le parti che potrebbero far “rimbalzare” il laser, come i rubinetti del lavandino.
  • Devono esserci i DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALI, sia per la cliente che per l’operatore ( occhiali appositi certificati ).
  • Deve esser esposto il Corso di Esperto sicurezza Laser ( 40 ore ) .
  • Deve esserci la Nomina dell’esperto sicurezza esterno…
  • … ( ed ancora altro .. ma non vado per le lunghe) 

E questi sono tutti accorgimenti che tu, da cliente, puoi vedere e puoi verificare.

Sono obbligatori per legge, per TUTTI. Anche per chi ha il laser a noleggio anche un solo giorno al mese.

E no, se non ci sono NON E’ LA STESSA COSA.

Quello che difficilmente potrai sapere è il mondo sommerso della burocrazia.

Dichiarazioni, integrazione della valutazione dei rischi, ROA, nomina esperto esterno, …

.. Un mondo che è veramente difficile poiché la legge stessa non è molto chiara al riguardo.

Se mi conosci sai che non amo il pressapochismo. 

E NON POSSO E NON VOGLIO fare a finta di nulla.

Perciò, dopo

  • mesi e mesi di telefonate da Roma e Mestre,
  • dopo averne parlato direttamente al CONSIGLIO NAZIONALE DI ESTETICA,
  • dopo aver contattato molte aziende che si occupano di sicurezza specifica del laser invano, ….esasperata, mi sono rivolta al mio compaesano Stefano Forno, che da anni si occupa di sicurezza dei lavoratori, chiedendogli aiuto.

Non ho idea di quante ore abbia impiegato per risolvere il mio dilemma con la nomina del tecnico esterno, l’aggiornamento del DVR e il documento aggiuntivo che mi serviva, ma sta di fatto che qualche settimana fà..

.. mi ha consegnato tutto il “malloppo” burocratico finalmente FINITO.

Quindi, ringrazio STEFANO FORNO e lo studio nella quale lavora, poichè si sono prestati a fare questo lavoro a dir poco super.

Un lavoro che ho sognato per molte notti, facendomi perdere molte ore di sonno, finalmente è concluso.

Un rappresentante oggi mi ha detto:

“Ma Laura, ma chi te lo fa fare di avere tutto così dannatamente perfetto?”

Sorrido quando mi dicono così.

Perché la differenza fra un centro che si occupa della sicurezza prima di tutto sia per le proprie collaboratrici che per le clienti, è differente da chi non ha nemmeno le basi.

Non credi?

Vieni a vedere tu stesso la nostra cabina laser, ed ha provare il nostro servizio “Lisce per sempre: il primo metodo di epilazione permanente garantito a vita”.

Ti aspetto!!

Laura Dallatina 

Co fondatrice del metodo “Lisce per sempre”

Via Zambaroni 5 

38012 Coredo di Predaia TN

3403942009 – info@esteticalaura.com

clicca qui per avere altre informazioni https://liscepersempretrento.it/

Rispondi